De Magistris, Tribunale di Napoli sospende Severino

Tribunale di Napoli, accolto il ricorso del sindaco Luigi De Magistris: non sarà sospeso dall’incarico

Il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, non sarà sospeso dall’incarico di primo cittadino così come prevedeva la legge Severino. Il Tribunale di Napoli ha accolto il ricorso del Sindaco e ha sospeso la sospensiva inflitta dal Prefetto di NapolTribunale di Napolii in esecuzione della tanto discussa legge Severino. Il tribunale è giunto, quindi, alla stessa conclusione del TAR che già nei mesi scorsi si era pronunciato annullando all’atto di sospensione del Prefetto, sino a quando la Cassazione non ne aveva annullato gli effetti, rimandando al giudice ordinario ogni decisione in merito.

Quindi tutto sospeso, in attesa della sentenza della Corte Costituzionale che il prossimo ottobre esaminerà la legittimità costituzionale della legge Severino. Queste le parole del Presidente della Corte, il Giudice Ferrara:

“evidente rilievo mediatico assunto in questi giorni dalla questione relativa al ricorso proposto dal sindaco di Napoli avverso il decreto prefettizio di sospensione dalle funzioni nei suoi confronti emesso ai sensi della cosiddetta legge Severino, l’interesse pubblico sotteso”, si legge nella nota, comunica che “con ordinanza depositata in data odierna il Tribunale ha sospeso l’efficacia del suddetto provvedimento fino alla decisione della Corte Costituzionale sulla già sollevata questione di legittimità costituzionale, rimettendo le parti per il merito all’udienza del 26 ottobre”.

La sentenza del Tribunale di Napoli, entra nel bel mezzo del dibattito politico e all’interno della discussione che riguarda il neoeletto Governatore della Campania, Vincenzo De Luca.