7 Novembre 2022

Coroglio, risse e liti: chiuso per 15 giorni un locale della movida

Coroglio locale chiuso dagli Agenti della Polizia di Stato: risse e liti all'interno dell'esercizio commerciale di Bagnoli.

Coroglio movida

Coroglio movida: risse e liti all’interno di un locale, chiuso locale commerciale per 15 giorni dagli Agenti della Polizia di Stato.

Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato Bagnoli, ha disposto la sospensione per 15 giorni dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande nonché di licenza di agibilità di pubblico spettacolo nei confronti di una discoteca di via Coroglio.

In particolare, lo scorso 25 settembre, un alterco per futili motivi tra due gruppi di ragazzi, iniziato all’interno del locale, era degenerato in una rissa, a seguito della quale tre persone avevano riportato delle ferite da arma da taglio ed erano state denunciate per rissa.

Ancora, tra luglio 2021 e settembre scorso, si erano registrate risse, aggressioni e liti sia all’interno che all’esterno del locale, mentre tra settembre 2021 e settembre 2022 erano stati segnalati quindici furti aggravati durante lo svolgimento di eventi danzanti o musicali.

Inoltre, già a luglio e ad ottobre del 2018 e nel mese di ottobre del 2020, il Questore di Napoli aveva disposto la sospensione per 30, 7 e 15 giorni dell’attività.

Il provvedimento è dunque finalizzato a scongiurare un concreto pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini.

A darne notizia è la Questura di Napoli tramite un comunicato diffuso alla stampa questo pomeriggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE IL SEGUENTE ARTICOLO: Treno deragliato a Pompei, paura per i viaggiatori.