18 Novembre 2022

Circumvesuviana, arriva l’appello dei sindaci all’EAV: “Condizioni inaccettabili”

L'appello dei sindaci all'EAV è chiaro: le condizioni attuali della Circumvesuviana non sono più sostenibili. Ecco le proposte per migliorarle

circumvesuviana eav sindaci sorrento napoli allarme

Si è tenuto oggi un incontro nella sede della Regione Campania con il presidente dell’EAV, Umberto De Gregorio, sulle condizioni della Circumvesuviana. La linea che collega la città di Napoli con numerosi comuni in provincia e che, per l’appunto, copre l’intera zona vesuviana, necessita di “interventi radicali” per i presenti. A richiederli sono stati i sindaci di tutti e sei i comuni della Penisola Sorrentina. All’incontro ha presenziato anche il Presidente della Commissione Trasporti regionale Luca Cascone.

I sindaci hanno fatto le loro proposte per migliorare quella che è una condizione considerata grave e inaccettabile. L’infrastruttura necessita, secondo i primi cittadini della costiera sorrentina, di miglioramenti che rendano i collegamenti fra questi comuni e il resto della provincia napoletana accettabili. Tra queste proposte, come riporta l’Agenzia ANSA, ci sono interventi alle stazioni e per la sicurezza a bordo.

Inoltre, hanno proposto di attivare più linee direttissime che colleghino Napoli e Sorrento e anche la costruzione di un doppio binario tra Castellammare e Sorrento. Questo, sottolineano, potrà decongestionare la mobilità interna della penisola. Infine, si propongono un migliore rapporto informativo con l’utenza da parte di Eav e Regione Campania. “Ci siamo fatti portavoce per i nostri territori e per i nostri concittadini delle gravi e inaccettabili condizioni in cui versa il servizio della Circumvesuviana” hanno dichiarato i sindaci a margine dell’incontro con l’EAV. Scopriremo presto se alcune di queste proposte saranno veramente prese in considerazione.