19 Novembre 2022

Chris Hemsworth si ritira temporaneamente dal cinema: c’entra l’Alzheimer

Il celebre attore hollywoodiano Chris Hemsworth ha deciso di prendersi una pausa per un motivo collegato al Morbo di Alzheimer

chris hemsworth alzheimer

Chris Hemsworth si ferma per il Morbo di Alzheimer: l’attore noto per aver interpretato il ruolo di Thor nel Marvel Cinematic Universe ha, infatti, confessato di avere una predisposizione alla malattia degenerativa. Il 39enne australiano, amato dai fan del cinema d’azione e dei cinecomics, nonché apprezzato in generale per il suo talento e la sua bellezza, ha fatto una serie di analisi chimiche che hanno rivelato questa predisposizione.

L’attore stava girando Limitless, una serie originale di National Geographic, quando si è sottoposto alle analisi che hanno portato a questa scoperta. Come riporta La Repubblica, la predisposizione all’Alzheimer di Chris Hemsworth è causata dalla doppia copia di un gene, il gene APOE, nel DNA dell’attore. Il gene è stato ereditato dai genitori.

L’attore ha deciso di continuare con le riprese di Limitless, che ora sono terminate, e poi di prendersi una pausa. Per questo motivo, ha deciso di annullare gli altri impegni che aveva preso e di concedersi del tempo per sé. Questo, specifica l’attore, non significa che abbia effettivamente la malattia di cui abbiamo parlato. È, per l’appunto, solo una predisposizione e questo non significa che contrarrà mai il morbo. Hemsworth ha aggiunto che non smetterà di recitare, ma che ora vuole stare per un po’ solo con la moglie e con i figli. Una decisione più che comprensibile.

Fonte foto: NationalGeographic.it.