Castellammare, 15enne picchia la nonna per 200 euro



castellammare

Castellammare, 15enne colpisce la nonna con calci e pugni per 200 euro. La donna è stata trasportata all’ospedale San Leonardo

Colpisce con calci e pugni la nonna per avere 200 euro. La vicenda è avvenuta a Castellammare di Stabia dove i Carabinieri hanno tratto in arresto un 15enne.

Secondo quanto riporta TorreSette, il ragazzo è stato accusato di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Il ragazzo, volendo ottenere dalla nonna di 60 anni 200 euro, ha iniziato a minacciarla dicendole che avrebbe dato fuoco al suo scooter. Poi è passato ai fatti iniziando a colpirla in testa con calci e pugni.

Il 15enne dopo l’ aggressione si è dato alla fuga. La donna ha però chiamato le forze dell’ ordine che dopo poco sono riuscite a rintracciare e a bloccare il nipote.

La vittima ha poi riferito ai Carabinieri che anche in precedenza si erano verificati episodi simili che però lei non aveva mai denunciato.

La 60enne è stata trasportata all’ ospedale San Leonardo, dove le hanno riscontrato un trauma cranico alla regione cervicale. La prognosi è di 3 giorni.

Il 15enne è stato accompagnato al centro di accoglienza per minori dei Colli Aminei (Napoli).

Leggi anche