14 Agosto 2022

Castellammare, accoltellato uomo di 45 anni. Coinvolti un padre e i figli

Due minorenni e il loro padre accoltellano un uomo di 45 anni a Castellammare di Stabia. Svelato il movente dell'aggressione

lite nel traffico

Un uomo di 45 anni è stato accoltellato a Castellammare di Stabia, un comune in provincia di Napoli. Gli aggressori sono due ragazzini, uno di 12 e l’altro di 13 anni, e il loro padre. Il quotidiano Il Mattino ha rivelato il possibile movente dell’aggressione: una relazione sentimentale clandestina.

Il quarantacinquenne, infatti, avrebbe instaurato un rapporto con la moglie dell’aggressore, quarantanovenne, e madre dei due bambini. In particolare, il quotidiano ha descritto la scena dell’aggressione. Nei pressi dell’abitazione della vittima, il ragazzo tredicenne avrebbe colpito l’uomo. Quest’ultimo avrebbe cercato di fuggire ma, circondato dai due ragazzini e dal loro padre, sarebbe stato colpito da altri fendenti.

L’uomo si trova adesso in ospedale e ha una prognosi di 40 giorni. Per fortuna, non è in pericolo di vita, anche se le ferite non sono trascurabili. Per quanto riguarda gli aggressori, i ragazzini non sono imputabili perché minorenni, ma i Carabinieri hanno informato la Procura dei Minori. Il padre ha, invece, ricevuto una denuncia. I reati contestati a quest’ultimo sono i seguenti: lesioni personali aggravate e porto abusivo di arma da taglio, in concorso. Si attendono ulteriori aggiornamenti sulla salute della vittima, aggredita a Castellammare di Stabia.

Leggi anche: Sorrento, imposto un divieto di balneazione. Ecco perché.