20 Settembre 2022

Casandrino e Grumo Nevano, donna deposita rifiuti pericolosi: denunciata

Controlli ambientali a Casandrino e Grumo Nevano, donna del campo Rom deposita rifiuti pericolosi: scatta la denuncia dei Carabinieri

casandrino e grumo nevano rifiuti

TERRA DEI FUOCHI – I Carabinieri della compagnia di Caivano, insieme ai colleghi della stazione forestale di Napoli, hanno messo in atto un’operazione a largo raggio in diverse zone di Grumo Nevano e Casandrino con lo scopo di contrastare i reati di natura ambientale. Durante i controlli i militari dell’Arma hanno individuato diversi siti con all’interno rifiuti pericolosi. A Casandrino, precisamente in via Melitiello, sono stati rinvenuti degli scarti tessili e dei mobili abbandonati. A Grumo Nevano invece – in una strada sterrata di via prolungamento San Domenico – sono stati abbandonati scarti edili, tessili e amianto in più aree.

Le zone setacciate sono state messe in sicurezza e segnalate agli enti competenti per la bonifica. Stando a quanto emerso, inoltre, un’incensurata residente nel campo rom di Giugliano in Campania è stata denunciata per smaltimento illecito di rifiuti in quel di Casandrino.

La donna, 40 anni, è stata beccata mentre trasportava con la propria auto diverso materiale in ferro. Per la 40enne sono scattate anche altre sanzioni perché il mezzo non aveva l’assicurazione e lei non aveva mai conseguito la patente. Il veicolo è stato sequestrato dalle Forze dell’Ordine.

Fonte: Il Meridiano News

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “AUTO DEVASTATA A CASERTA, IL PROPRIETARIO NON AVEVA VOLUTO PAGARE IL PARCHEGGIATORE ABUSIVO