16 Aprile 2020

Caivano, mascherina come passamontagna per una rapina

rapina con coltello

Caivano, un uomo è stato arrestato: ha rapinato la farmacia coperto di mascherina chirurgica e munito di coltello. Già era noto alle forze dell’ordine

CAIVANO, 16 APRILE – C’è chi usa la mascherina chirurgica per proteggersi e chi, invece, tenta di fare il furbo per derubare. Molti sono gli episodi di questo genere che si è costretti a vivere. Pare che l’emergenza Coronavirus non fermi questi malviventi e le regole restrittive sono in parte infangate.

Succede questa mattina, nel napoletano, precisamente a Caivano, un uomo di 43 anni circa rapina l’incasso di una farmacia pari a 600 euro.

Il volto era coperto da mascherina e nel palmo della mano ha minacciato il titolare con un coltello. Fortunatamente è illeso e non ci sono feriti.

Il malfattore è stato rintracciato e bloccato grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza della farmacia.

Già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, l’uomo ha dichiarato il suo coinvolgimento nella rapina ed ora è agli arresti domiciliari.

I carabinieri di Caivano proseguono tutte le analisi per effettuare gli accertamenti sull’accaduto.

POTREBBE INTERESSARTI QUESTO ARTICOLO: “SITUAZIONE CORONAVIRUS, IL SERVIZIO CHE INFANGA NAPOLI” 

LEGGI ANCHE: “CORONAVIRUS, LA STORIA DI PAOLA: 30 GIORNI DI INFERNO”

Resta sempre aggiornato con Napoli.Zon per ricevere in tempo reale tutte le notizie sulla pandemia, clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.