1 Giugno 2022

Bonus edilizia: in mille gli imprenditori e gli operai in corteo a Napoli

Bonus edilizia

Bonus edilizia: più di mille gli imprenditori e gli operai scesi in piazza stamattina per sollecitare lo sblocco dei crediti di imposta

Bonus edilizia – Questa mattina a Napoli si è tenuto il corteo di protesta dell’intero settore edilizio che è sceso in piazza per chiedere di sbloccare le procedure dei crediti di imposta.

Oltre mille i partecipanti al corteo tra imprenditori edili, operai e tecnici. I manifestanti si sono radunati in Piazza Bovio e di lì si sono diretti a Piazza Plebiscito, dove hanno illustrato le ragioni della protesta.

Dopo un primo sprint nelle procedure di attivazione, il bonus edilizia ha subito una battuta d’arresto a causa dell’emergere di alcuni casi di truffa. Per i manifestanti non è giusto che si penalizzi un intero settore per gli errori dei singoli.

Questo inghippo rischia di portare al fallimento centinaia di piccole e medie imprese della Campania che si ritrovano senza liquidità e impossibilitate a proseguire i lavori iniziati. Infatti, pur avendo milioni di euro nei loro cassetti fiscali a seguito della fatturazione di lavori di ristrutturazione realizzati anche grazie al meccanismo dello sconto previsto dal bonus edilizia, non riescono a cederle alle banche.

Gli imprenditori edili, i tecnici e gli operai che questa mattina, mercoledì 01 giugno, si sono incontrati in corteo per le strade di Napoli hanno richiesto di mantenere i controlli serrati per contrastare le irregolarità, ma garantendo una velocizzazione nelle procedure dei pagamenti.

Fonte: ANSA

Potrebbe interessarti leggere anche: Bonus ristrutturazione edilizia 2022: le novità in arrivo

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Attualità, Politica, Sport, Sanità, Università, Cultura, Spettacolo e tante altre curiosità seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli Zon e lascia un like: CLICCA QUI