8 Agosto 2022

Bimba non aveva il farmaco salvavita, salvataggio miracoloso della Polizia

La Polizia Municipale ha salvato la vita ad una bimba nel casertano che non aveva a disposizione il farmaco salvavita. Ecco la bella storia

bimba farmaco salvavita

Quella che vi stiamo per raccontare è una bella storia, con un lieto fine. La paura che i genitori di una bimba, che aveva bisogno di un farmaco salvavita ma non lo aveva a sua disposizione, è stata autentica. È successo oggi a Mondragone, località del litorale casertano nota per la formazione di continui ingorghi stradali. Proprio a causa di questo, la famiglia della piccola ha avuto paura di non farcela: c’erano troppe automobili e risultava difficile recarsi in farmacia.

Per fortuna, tutto è bene quel che finisce bene: la madre della bimba ha chiesto a un vigile urbano di scortarla nel tragitto fino in farmacia, in modo da poter comprare il farmaco salvavita il più presto possibile. La Polizia Municipale ha acconsentito, rendendo così più agevole la strada alla famiglia. Secondo quanto riporta ANSA, il vigile urbano a cui la donna ha chiesto aiuto si è subito mosso per aiutarla.

L’agente, infatti, è entrato in macchina, dove si trovava anche il suo collega, e ha provveduto a scortare la piccola e i due genitori. L’arrivo al presidio sanitario è stato immediato. I genitori hanno comprato quanto occorreva e l’hanno somministrato alla figlia, che ora per fortuna sta bene.

Leggi anche: Coronavirus Campania 8 agosto, il bollettino con tutti i dati del contagio.

Fonte foto: Comune di Deruta (comune.deruta.pg.it).