11 Gennaio 2023

Bimba col mal di pancia muore in ospedale: è giallo

E' successo a Napoli. Bimba col mal di pancia finisce in ospedale e dopo poco muore. Ha avuto tre arresti cardiaci: è giallo

bimba muore dopo aver accusato mal di pancia

BIMBA COL MAL DI PANCIA MUORE- È giallo il fatto accaduto a Napoli ad una bambina di tre anni e mezzo, Elena Cella, che dopo aver accusato dei forti mal di pancia è deceduta.

Nella notte tra domenica e lunedì la piccola ha avvertito dei dolorosi mal di pancia, è arrivata in ospedale e dopo dei trasferimenti, ha avuto tre arresti cardiaci ed è morta. Il suo cuore ha definitivamente smesso di battere ieri pomeriggio.

Dopo la denuncia dei genitori è stata aperta un’inchiesta sulla morte della bimba di tre anni e mezzo, deceduta intorno alle 13 di ieri al Santobono di Napoli dopo l’ennesimo tentativo di rianimazione. Quasi 48 ore di calvario per lei e per i suoi giovani genitori Ciro e Mena, che hanno sperato fino all’ultimo che fosse solo un banale mal di pancia ma che purtroppo da ieri pomeriggio non sanno cosa sia accaduto alla loro bambina e sono sotto choc.

Secondo quanto spiegato dal legale della famiglia, che chiaramente fa da portavoce dei genitori della piccola, come si legge su Il Mattino: «non aveva patologie pregresse, stava benissimo e non sappiamo cosa sia accaduto». L’avvocato è Enrico Ricciuto che proprio ieri pomeriggio, secondo quanto riportato da Il Mattino, ha depositato una denuncia contro ignoti presso la caserma dei Carabinieri del Vomero.

Il corpicino della piccola resterà a disposizione in attesa dell’autopsia per fare luce e chiarezza su quanto le sia accaduto. Autopsia che sarà disposta nelle prossime ore. La Procura di Napoli nel frattempo, con il sostituto procuratore Mariangela Magariello, ha subito aperto un’inchiesta e disposto il sequestro delle due cartelle cliniche negli ospedali Santobono e nel reparto di Diabetologia pediatrica del vecchio Policlinico “Luigi Vanvitelli”, dove la piccola Elena è stata ricoverata nei suoi ultimi due giorni di vita.

Sperando che si faccia al più presto chiarezza su questo giallo per dare delle risposte ai genitori della piccola.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo: Rapinata mentre passeggiava. Borrelli: “Nuovo piano sicurezza”