Bengalese di 27 anni schiaffeggia ragazza per un Iphone

rubano computer in una scuola

Sabato pomeriggio a Piazza Mancini, una ragazza è stata schiaffeggiata e derubata del suo cellulare: arrestato un 27enne bengalese.

È stato arrestato stamane un bengalese dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli , Aminul Islam, accusato del reato di rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale insieme alla denuncia per possesso di banconote presumibilmente false.

Gli agenti della polizia sono stati avvicinati, sabato pomeriggio nei pressi di Piazza Mancini, dal padre di una ragazza che ha denunciato l’accaduto: la figlia è stata schiaffeggiata e quindi derubata del suo Iphone da un extracomunitario appena fuggito.

Tanta la paura e lo sgomento, fino a quando i poliziotti, una volta avvertiti dell’acccduto, si sono presentati sul posto ed hanno raggiunto il 27enne bengalese, bloccandolo prima che facesse perdere le proprie tracce;  il rapinatore ha ulteriormente aggravato la sua situazione, opponendo resistenza ai pubblici ufficiali nel vano tentativo di svincolarsi e scappare.

Insieme all’Iphone – restituito, poi, alla vittima – della ragazza è stata recuperata una somma di banconote false pari a 100,00€.  Islam è in attesa del giudizio direttissimo.