9 Giugno 2022

Bellizzi, 24enne muore dopo un drammatico schianto

suicidio

Incidente a Bellizzi, schianto tra l’auto e la recinzione di un’abitazione: Aniello non ce l’ha fatta

SALERNO – Tragedia nella serata di ieri a Bellizzi, in provincia di Salerno, dove in seguito a un incidente stradale, è deceduto Aniello Cavallo. Il giovane di 24 anni, originario di Montecorvino Rovella, si è schiantato con l’auto contro la recinzione di un’abitazione ed è deceduto sul colpo. Secondo una prima ricostruzione, il 24enne viaggiava a velocità sostenuta quando ha perso il controllo del veicolo e si è schiantato prima contro un palo della pubblica illuminazione, poi contro il muro di contenimento che costeggia la strada e, infine, contro l’impianto di adduzione di gas gpl.

Sul posto sono giunti i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i Carabinieri della stazione di Battipaglia. I pompieri – stando a quanto si legge sui quotidiani locali – hanno estratto il corpo del giovane, incastrato tra le lamiere, e lo hanno affidato ai sanitari che, purtroppo, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza installati nella zona di Bellizzi, inoltre, è stato possibile ricostruire la dinamica del tragico incidente. Non si esclude un possibile malore alla guida o il tentativo di evitare un ostacolo sulla carreggiata.

Martino D’Onofrio, sindaco di Montecorvino Rovella, si stringe al dolore della famiglia del 24enne. Le parole del primo cittadino: “Questa notte un giovane della nostra comunità ha perso la vita a seguito di un terribile incidente avvenuto a Bellizzi. Una tragedia che ci lascia attoniti, ancor di più perché ad essere spezzata è stata la vita di un ragazzo di 24 anni. Alla famiglia il cordoglio mio e di tutta la comunità.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “CASORIA, 13ENNE COLPISCE CON UN TIRAPUGNI UN 17ENNE

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITÀ, POLITICA, UNIVERSITÀ, SPORT, CALCIO FEMMINILE CAMPANO, CULTURA, EVENTI, MANIFESTAZIONI E TANTO ALTRO: CLICCA QUI