9 Giugno 2022

Piazza Garibaldi, 39enne rapina lo smartphone a tre giovanissimi

PIAZZA GARIBALDI RAPINA

Rapina a Piazza Garibaldi: 39enne, con coltello e bottiglia rotta alla mano, ha obbligato tre ragazzini a consegnare il cellulare. Nei guai anche la compagna dell’aggressore

NAPOLI – Coltello in una mano, bottiglia rotta nell’altra, un uomo ha minacciato tre giovanissimi a Piazza Garibaldi. L’uomo di 39 anni ha imposto loro di consegnare lo smartphone. Poco dopo l’episodio, le vittime hanno incrociato una pattuglia dei Carabinieri della pmz della Compagnia Stella fornendo una descrizione del rapinatore. I militari dell’Arma hanno identificato l’uomo, in compagnia di una ragazza, in un mini market di Piazza Principe Umberto. Il tentativo di fuga dei due protagonisti è stato inconcludente. Nella borsa della donna sono stati ritrovati gli smartphone dei tre giovani. I due, un 39enne napoletano e una 19enne di Afragola, sono stati denunciati. Il primo risponderà di rapina, l’altra di ricettazione.

Gli agenti del Commissariato Vasto – Arenaccia, ieri sera, sono intervenuti in via Cairoli per la segnalazione di una rapina in un supermercato. I poliziotti, giunti sul posto, hanno visto uno scooter con tre giovanissimi a bordo pronti alla fuga. I falchi della Squadra Mobile hanno intercettato tempestivamente gli autori della rapina nei pressi di via Arenaccia. Stando a quanto emerso, i responabili – tre napoletani di 14, 15 e 16 anni – sono finiti in manette per tentata rapina aggravata, rapina aggravata, lesioni, resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “INCIDENTE A BELLIZZI, ANIELLO SI SPEGNE A 24 ANNI

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITÀ, POLITICA, UNIVERSITÀ, SPORT, CALCIO FEMMINILE CAMPANO, CULTURA, EVENTI, MANIFESTAZIONI E TANTO ALTRO: CLICCA QUI