Banda del buco, sei arresti

banda

Sono sei i componenti della banda del buco finora arrestati, ma non si esclude la possibilità di altri complici

Da settembre la banda del buco puntava ai più lussuosi negozi di Napoli: gioielleria Grassi in via Chiaia, Bulgari in via Filangieri, due boutique di Monetti in via dei Mille e in via Santa Brigida,  Furla in via Filangieri, Bruno&Pisano in via Calabritto.

Il furto più recente risale alla notte del 20 aprile, quando la banda svaligiò completamente la lussuosa tabaccheria Sisimbro in via San Pasquale, conosciuta soprattutto per la vasta offerta di sigari pregiati.

Il 17 novembre i Carabinieri avevano già arrestato tre persone; ieri, è stata scoperta la botola attraverso cui i ladri accedevano alle fogne, situata nel cortile di una casa a Santa Teresella agli Spagnoli.

In custodia cautelare in carcere altre tre persone, tra cui i coniugi residenti nell’appartamento direttamente connesso ai cunicoli fognari, ma non si esclude l’ipotesi di alti complici.