Autobus della CTP finisce in fiamme ad Acerra

autobus
Un fermo immagine tratto da un video della polizia mostra un momento dell'operazione antimafia della Polizia di Stato, che ha portato a nove provvedimenti di fermo di indiziato di delitto emessi dalla Dda di Catanzaro a carico di altrettanti presunti affiliati alla cosca Giampà della 'ndrangheta, operante in Lamezia Terme. ANSA/POLIZIA EDITORIAL USE ONLY

Acerra, terrore nella notte: autobus della CTP finisce in fiamme mentre era in servizio di linea

Forte spavento durante la scorsa notte ad Acerra, quando improvvisamente un autobus della CTP è andato in fiamme mentre era in servizio di linea.

Sul posto sono subito accorsi i Vigili del Fuoco, la Polizia locale e la Protezione Civile.

Dai primi rilievi sembrerebbe che l’incendio sia stato dovuto ad una perdita di gasolio, riconducibile probabilmente ad una mancata manutenzione ordinaria del mezzo.

L’autobus proveniva dal deposito di Arzano, dove la manutenzione spetta alla partecipata di CTP e alla NAMET.

Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, sulla sua pagina Facebook, scrive: «Questa notte un autobus CTP mentre era in servizio d linea, luogo Acerra, ha preso fuoco a causa di una perdita di gasolio, fatto ascrivibile quasi certamente alla mancanza di manutenzione ordinaria sugli automezzi. L’autobus era in uscita dal deposito di Arzano, dove la manutenzione è gestita dalla partecipata di CTP , NAMET».

«E’ una situazione molto preoccupante – continua il consigliere – questi bus se non controllati con attenzione possono mettere a rischio l’incolumità sia dei passeggeri che del personale di bordo. Solo il caso questa volta ha evitato la tragedia. Capiamo le preoccupazioni. Bisogna intervenire con grande determinazione e attenzione per evitare nuovi casi».