1 Agosto 2022

Arrestato a Pomigliano, aggredisce la moglie e poi picchia gli agenti

E' stato bloccato il 39enne di Pomigliano che aveva aggredito la moglie. E' stato arrestato dai carabinieri

arrestato a pomigliano

ARRESTATO A POMIGLIANO – E’ stato tratto in arresto un uomo di 39 anni per aver aggredito prima la moglie e poi gli agenti di polizia. Questo il racconto nel Comunicato della Questura di Napoli:

La scorsa notte gli agenti del Commissariato di Acerra, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa, sono intervenuti presso un’abitazione in via Morvillo a Pomigliano d’Arco per una lite familiare.

Il comunicato poi continua col racconto dell’uomo bloccato dopo uno scontro ravvicinato con gli agenti:
I poliziotti, entrati nell’appartamento, hanno trovato un uomo, in evidente stato di agitazione, che stava minacciando una donna e che, alla vista degli operatori, si è scagliato contro di loro fino a quando, dopo una colluttazione, è stato bloccato, anche grazie al supporto  di una pattuglia dei carabinieri di Castello di Cisterna.

L’uomo è stato portato via: ecco le accuse a suo carico:
La vittima, moglie dell’aggressore, ha raccontato di essere stata aggredita per futili motivi.
L’uomo, un 39enne di Pomigliano d’Arco con precedenti di polizia, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: Lungomare di Napoli, rifiuti sugli scogli e piante come portacicche