Stazione di Posta 108, oggi l’apertura: costa solo il tempo

stazione

È stata inaugurata questa mattina a Napoli “Stazione di Posta 108”, uno spazio di condivisione ed incontro. Si paga solo il tempo di permanenza

S’inaugura oggi a Napoli, in via Manzoni, l’Open House “Stazione di Posta 108”, una casa aperta a tutti, dove, sulla scia di Parigi, Londra e Roma, si paga solo il tempo di permanenza ( 3 euro all’ora per i soci, 15 euro per l’intera giornata).

<<Mi piacerebbe trovare luoghi dove potersi confrontare, scambiare e condividere soprattutto idee>>; a dirlo è l’ideatore del progetto Ciro Sabatino (giornalista ed editore) che, dopo aver visto un locale simile a Parigi, ha pensato di lavorarci su e farlo a Napoli.

Stazione di Posta 108 si rivolge principalmente a studenti e startupper, offrendo loro spazi di condivisione e incontro, dove poter gestire il proprio tempo in piena autonomia e libertà e dedicarsi alle proprie attività.
L’Open House mette a disposizione connessione wi-fi, computer con scanner e stampante, tavoli da ping-pong, biliardino e scacchi, mentre il cibo è totalmente gratuito (rientra nel prezzo di “affitto” del locale) e inoltre, si potrà utilizzare la cucina messa a disposizione.

L’orario di apertura è dalle 7.00 del mattino alle 18.00, dal lunedì al venerdì. Dalle 18.00 in poi il locale si trasforma e diventa sede d’iniziative alternative (a pagamento), come l’ Escape Room, ispirata al telefilm Lost, dove i partecipanti, in 108 minuti, devono risolvere degli enigmi e trovare un pulsante da premere per poter fuggire. Inoltre ci saranno i “Lunedì di Teatro”  e, compreso nel prezzo, l’accesso alla Mystery Library, un archivio del giallo e del mistero.

<<Mi verrebbe da dire che ai clienti offriamo un luogo dove c’è tutto quello che uno vorrebbe trovare anche fuori da casa … Insomma, un’Open House per fuggiaschi>>; conclude così l’ideatore del progetto.