18 Dicembre 2020

Angelo Ciocca: “Se si ammala un lombardo vale di più”

Angelo Ciocca

Angelo Ciocca, europarlamentare della Lega, commenta la distribuzione dei vaccini in una trasmissione tv di una rete locale lombarda

Angelo Ciocca, europarlamentare della Lega, ha commentato la distribuzione del vaccino in Italia durante la trasmissione tv Lombardia Nera su Antenna 3.

La notizia sulle frasi choc usate nel programma viene riportata dal blogger Lorenzo Tosa in un suo post sulle sue pagine social.

In seguito ad alcune domande, Angelo Ciocca risponde nel seguente modo:

“Non è pensabile che la Lombardia che ha il doppio degli abitanti del Lazio possa ricevere meno vaccini. Poi bisogna valutare quanto l’importanza economica del territorio. La Lombardia, è un dato di fatto, è il motore di tutto il paese. Quindi se di ammala un lombardo vale di più che se si ammala una persona di un’altra parte d’Italia.”

Nonostante lo stupore del conduttore della trasmissione, come racconta Fanpage, l’europarlamentare continua a esporre la sua tesi:

“[….] bisogna fare un ragionamento economico per il paese perchè […] un cittadino lombardo paga più tasse di un cittadino laziale. La Lombardia è stato il territorio […] più colpito ed è quello più colpito dai contagi. [….]”

Quindi secondo l’opinione di Ciocca, il governo dovrebbe distribuire le dosi di vaccino con i seguenti fattori: il numero di abitanti, una porzione tra abitanti e dosi disponibile e l’importanza economica del territorio.

Seguici su Napoli.ZON e sulle nostre pagine social Facebook, Instagram, Twitter e Telegram.

Ti potrebbe interessare: Maxi Zona Rossa in Italia: le 3 possibili ipotesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.