Ven - 22 Ottobre 2021
HomeAttualitàAccadde oggiAmelia la Strega, 60 anni fa la Disney omaggiava Napoli nei fumetti

Amelia la Strega, 60 anni fa la Disney omaggiava Napoli nei fumetti

Covid-19

Italia
73,750
Totale casi Attivi
Updated on 22 October 2021 9:21

Amelia la Strega, 60 anni la Disney decise di omaggiare la città di Napoli e il Vesuvio con la famosissima fattucchiera dei fumetti

Amelia la Strega o Magica The Spell, la famosissima fattucchiera napoletana presente nei fumetti di Topolino e Paperino, compie 60 anni.

La prima apparizione di Amelia risale al 17 aprile del 1961

La sua prima apparizione risale il 17 aprile del 1961 nei fumetti americani, come riportato dal quotidiano Vieni a Napoli, mentre in Italia comparve il 1 aprile del 1962.

In seguito alla sua prima apparizione nel fumetto Zio Paperone e la fattucchiera (The Midas Touch) di Carl Barks, la simpatica fattucchiera sará presente in altre opere tra le quali Zio Parone e il giorno di San Valentino (1962) e Zio Paperone novello Ulisse (1963, ispirato all’Odissea di Omero).

Amelia la Strega: un piccolo omaggio della Disney alla città di Napoli

Il suo creatore ha affermato di esseri ispirato alla diva, originaria di Pozzuoli, Sophia Loren per il look del personaggio e , come raccontato dallo stesso Barks in una dichiarazione su Fumetti.org, aggiungendo delle caratteristiche di Morticia Addams. Invece il giornalista Geoffrey Blum ha affermato che anche l’attrice Gina Lollobrigida ha avuto un ruolo fondamentale nella creazione del personaggio.

Inoltre, è necessario ricordare che la strega Amelia vive in una casetta isolata sopra le pendici del Vesuvio assieme al corvo Gennarino (Rat Face in edizione originale).

Lo stesso fumettista, comunque, ha spiegato la scelta di creare la famosa strega napoletana in una dichiarazione riportata dal numero 2011 di Topolino del 1994.

“Adoro l’Italia e la pizza! Quando ho creato Amelia, mi è sembrata una cosa carina presentarla come una ragazza italiana che vivesse alle pendici del Vesuvio.”

Il personaggio ha conservato il suo look originario fino al recente cartone animato Ducktales, reboot del cartoon degli Anni Novanta DuckTales – Avventure di Paperi. Qui l’aspetto si fa più dark con piume verdi, occhi gialli e uno scettro demoniaco ispirandosi ai signori oscuri come Voldemort o Sauron. 

Amelia la strega
fonte foto: Orgoglio Nerd. Ducktales (2017)

Seguici su Napoli.ZON e sulle nostre pagine social Facebook, Instagram, Twitter e su Telegram.

Ti potrebbe interessare: Amici Daily, ecco tutte le novità: Samuele vince la speciale gara di ballo

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE