21 Dicembre 2022

Aeroporto di Napoli: 2 euro in più per imbarcarsi

"Provocherà danni immediati al turismo e, in prospettiva ravvicinata, allo sviluppo della città ed all'occupazione diretta edindiretta collegata all'aeroporto, oltre che per i cittadini napoletani che, partendo dal loro aeroporto, pagheranno tariffe più alte"

Aeroporto di napoli Capodichino ztc

AEROPORTO DI NAPOLI, 2 EURO IN PIU’ PER IMBARCARSI – La tassa prevista con l’incremento addizionale comunale ammonta a due euro per imbarcarsi dall’aeroporto di Napoli. Il rincaro partirà dal primo giorno del primo anno, ma che verrà approvato dall’assemblea cittadina nella seduta del prossimo giovedì 29 dicembre.

In una nota diffusa dalla società che gestisce lo scalo si avvisa che: “L’aumento determina, infatti, per le compagnie aeree, una minore sostenibilità economica dei voli, che quindi verrebbero ridotti in termini di numero e frequenze, con un conseguente impatto recessivo sul turismo e l’economia della città di Napoli e della Regione Campania nel suo complesso”.

Aeroporto di Napoli, 2 euro in più per imbarcarsi: “Danni per i cittadini e il turismo”

“È importante sottolineare che l’incremento della tassa aeroportuale d’imbarco è solo indirettamente un danno per la Gesac: lo è invece direttamente per la città e per i cittadini”.

“Provocherà danni immediati al turismo e, in prospettiva ravvicinata, allo sviluppo della città ed all’occupazione diretta edindiretta collegata all’aeroporto, oltre che per i cittadini napoletani che, partendo dal loro aeroporto, pagheranno tariffe più alte”.

Fonte: Il Mattino.

Potrebbe interessarti anche: “Scampia, pizzeria confiscata alla camorra abbandonata nel degrado”. “Secondigliano, infiltrazione d’acqua nell’Istituto Giovanni Pascoli”.