Home Attualità A Pozzuoli nasce un'importante opportunità per i disoccupati. Come aderire al progetto

A Pozzuoli nasce un’importante opportunità per i disoccupati. Come aderire al progetto

Covid-19

Italia
553,374
Totale casi Attivi
Updated on 18 January 2021 8:18

Pozzuoli, la nuova iniziativa che riguarda i giovani disoccupati. Parte il progetto I.T.I.A.

Il progetto è nato per contrastare la povertà e per dare una nuova opportunità ai giovani disoccupati dell’area partenopea. L’iniziativa è nata da Ambito Territoriale N.12 (Comune di Pozzuoli , di Bacoli e di Monte di Procida) insieme a Gesfor, Gesco, Confcooperative Campania e Istituto “Lucio Petronio”. L’idea che fa da collante a tutti gli ideatori è quella di generare un’attività che sia di inclusione sociale nel nostro territorio, con percorsi di Sostegno alla genitorialità, di orientamento e di Formazione e Tirocini. 

Come riporta Cronaca Flegrea, per quanto riguarda i percorsi di Sostegno, questi sono finalizzati alla definizione di un corso personalizzato di orientamento con una durata massima di 2 ore e destinato a 181 persone. Mentre per il percorso professionale, la durata è di 4 ore per un massimo di 86 persone. La parte formativa, invece, sarà svolta dall’Istituto Alberghiero Lucio Petronio insieme a Imprese del territorio e consisterà nel:

  • garantire un accrescimento e potenziamento delle competenze tecnico professionali spendibili nel mondo del lavoro a soggetti con scarsa scolarizzazione;
  • avere un’opportunità di formazione specialistica nelle seguenti mansioni: giardiniere, cuoco, pizzaiolo, operatore servizi/bar, pasticciere, receptionist, operatore banco prodotti alimentari. 

Per i partecipanti è prevista un’indennità allievi pari a 8,15 euro per ora di presenza, mentre di 500 euro mensili lordi per chi parteciperà ai Tirocini di inclusione sociale (per persone maggiormente vulnerabili e per quelle con disabilità).

REQUISITI PER ADERIRE AL PROGETTO

Possono aderire all’iniziativa appena descritta solo i residenti del comune di di Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida, appartenenti almeno ad una delle seguenti categorie:

  • devono essere in carico ai Servizi Sociali o Sanitari del territorio;
  • fruitori del REI/Rdc o appartenenti a famiglie i cui capi di famiglia siano fruitori di tali indennità;
  • soggetti che si trovino in almeno una delle condizioni di svantaggio definite dal DM 17 ottobre 2017

Altri requisiti indispensabili:

  • essere disoccupati da almeno 6 mesi/12 mesi/24 mesi;
  • non possedere un diploma di scuola media superiore o professionale o aver completato la formazione a tempo pieno da più di due anni;
  • avere superato i 50 anni di età;
  • essere occupati in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo donna che supera almeno il 25%;
  • appartenere ad una minoranza etnica di uno Stato membro UE e avere la necessità di migliorare la propria formazione linguistica e professionale o la propria esperienza lavorativa per aumentare le prospettive di accesso ad un’occupazione stabile;
  • persone con disabilità.

MODALITÁ DI PARTECIPAZIONE

I soggetti interessati a partecipare dovranno compilare il format Allegato A – Domanda di partecipazione al Percorso Orientamento nell’ambito del Progetto “I.T.I.A. INTESE TERRITORIALI DI INCLUSIONE ATTIVA” scaricabile dal sito del Comune di Pozzuoli. Questa dovrà essere accompagnata da: fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente, ogni altra documentazione personale, formativa e professionale utile all’attribuzione del punteggio.
La domanda dovrà essere poi consegnata in uno dei seguenti uffici:

  • Gesfor S.C.A.R.L. Pozzuoli – Via Augusto, 2
  • Servizi Sociali Pozzuoli, Via Quinto Fabio Massimo, Rione Toiano
  • Servizi sociali Pozzuoli, via Martini, Monteruscello
  • Servizi Sociali Bacoli, Via Miseno
  • Servizi Sociali Monte di Procida, Casa Comunale Via Panoramica

Potrebbe interessarti anche: COVID, ALUNNI POSITIVI. CHIUSE DUE SCUOLE NEL VESUVIANO 

 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE