“Vulimme parlà”, percorso di legalità a Pomigliano d’ Arco

vulimme

“Vulimme parlà”, percorso di legalità e di cittadinanza attiva all’ I c Sulmona- Leone di Pomigliano d’ Arco. Ecco il programma della manifestazione

A conclusione del “Progetto Legalità” svolto dai ragazzi dell’ I. c. Sulmona-Leone di Pomigliano d’ Arco, venerdì 25 maggio si svolgerà una manifestazione presso la sede Mauro Leone, sita in via Manzoni. Il filo conduttore del progetto è stato il tema della legalità.

I ragazzi della scuola secondaria di 1°, infatti, durante l’ intero anno scolastico si sono confrontati con questa tematica tanto complessa quanto vicina a ciascuno. Hanno cercato di ripercorrere la storia della malavita pomiglianese, scrivendo un libro intitolato “Vulimme parlà“. Con l’obiettivo di far mettere radici alla cultura delle regole e concretizzare il sogno di una società più giusta e democratica, alunni ed insegnanti si sono messi in gioco con entusiasmo e determinazione.

Numerosi sono stati gli incontri con “testimoni” di legalità, i film visionati e le canzoni ascoltate. Appassionante è stata la ricerca di informazioni finalizzate alla composizione del libro e alla preparazione del docu-spettacolo finale.

La manifestazione, che inizierà alle ore 17:30, prevede una mostra itinerante, ricca di simboli e di spunti di riflessione per i visitatori. Seguirà la visione del docu-spettacolo preparato dagli alunni.

«Ci ha sorpreso la tanta attenzione che i ragazzi hanno dimostrato verso questa tematica attuale e dibattuta. Tutti gli alunni che hanno partecipato a questo progetto si sono presi l’impegno di essere portatori di una cultura della legalità in ogni ambiente, per costruire spazi di convivenza sempre rispettosi delle regole», queste le parole della dirigente prof.ssa Anna Oragano.

Interverranno durante la serata la  Dirigente Scolastica dell’ Istituto, prof.ssa  Anna Oragano, il sindaco di Pomigliano d’ Arco, dott. Lello Russo,  l’ Assessore alla Cultura, dott.ssa Franca Trotta, il giornalista, dott. Leandro Del Gaudio. Saranno presenti anche il dott. Vincenzo d’Onofrio (sostituto procuratore tribunale di Avellino) e il presidente dell’ Associazione Antiracket di Pomigliano d’ Arco Salvatore Cantone, che hanno avuto modo di incontrare i ragazzi durante in percorso.