Violenza gratuita: ragazzo aggredito da uno sconosciuto

Violenza

Violenza gratuita: ragazzo aggredito da uno sconosciuto, i due non si erano mai visti prima

Atti di violenza sono ormai all’ordine del giorno.
Notiziari, telegiornali e articoli vari raccontano come quotidianamente assistiamo a situazioni di aggressioni e di brutale violenza, alcune anche senza motivo.

E’ questo il caso di un ragazzo aggredito, il 3 giugno, presso l’Ufficio Postale del corso Meridionale.

Come raccontato dal giovane, egli è stato avvicinato da uno sconosciuto, che ha dichiarato di non aver mai visto in vita sua.

Quest’ultimo ha esordito con un “Vuoi fare a cazzotti con me?” e prima di poter rispondere gli ha sferrato un pugno in pieno viso procurandogli la rottura della mandibola.

La vittima è stata portata in Ospedale dove ha ricevuto tutte le cure necessari.

Tuttavia solo al termine di queste ultime ha potuto sporgere denuncia per l’accaduto.

Non si conosce ancora l’identità del colpevole, con il quale il ragazzo non aveva mai interagito prima di allora.

Confidiamo nel lavoro delle forze dell’ordine e speriamo che il delinquente possa essere intercettato quanto prima. E’ assurdo che un cittadino sia sottoposto ad un atto di violenza gratuito mentre cammina in strada”.
Hanno affermato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore di Radio Marte, Gianni Simioli.

I due hanno poi continuato:

Purtroppo ci troviamo spesso ad avere a che fare con casi di violenza di vario genere. Siamo particolarmente preoccupati dall’escalation di cattiveria e violenza che sta investendo alcune frange della società. Riteniamo inaccettabile che fare del male al prossimo possa essere concepito come un passatempo”.

La notizia è stata riportata da NapoliToday.