27 Ottobre 2022

Viale Traiano, spara in aria per “dissidi familiari”: arrestano un 22enne

Viale Traiano, 22enne spara per "dissidi familiari". Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, è gravemente indiziato: il caso

Viale Traiano

NAPOLI – I Carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Napoli – Bagnoli hanno dato esecuzione all’ordinanza dispositiva degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un 22enne già noto alle forze dell’ordine. Il giovane (M.O.) è ritenuto gravemente indiziato dei reati di detenzione di un ordigno esplosivo artigianale, porto d’arma comune da sparo ed esplosione di colpi d’arma da fuoco. Stando a quanto appreso nelle ore, il ragazzo – lo scorso 4 maggio – ha fatto esplodere diversi colpi d’arma da fuoco contro un’attività commerciale di Viale Traiano.

Ragazzo spara per “placare” una lite familiare

Il 22enne del posto, durante una lite familiare, ha sparato in aria. Pare che il drammatico episodio sia dunque riconducibile a dissidi familiari insorti poco prima tra due donne (parenti dell’indagato) in quello stesso locale commerciale di Viale Traiano. Le indagini dei militari – come anticipato – hanno permesso di rinvenire e sequestrare nell’abitazione dell’indagato un ordigno esplosivo ad alto potenziale offensivo. Potrebbero seguire aggiornamenti sul caso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “UCCIDE LA FIDANZATA CON IL FUCILE, ACCADE A CASERTA

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITÀ, POLITICA, UNIVERSITÀ, SPORT, CALCIO FEMMINILE CAMPANO, CULTURA, EVENTI, MANIFESTAZIONI E TANTO ALTRO: CLICCA QUI