Universiade, i magnifici 12 della Campania



Universiade-Mascotte

Universiade, i magnifici 12 della Campania. Oggi l’ultimo giorno dei volontari che hanno preso parte alla 30^ Summer Universiade

L’elenco è lungo, sono più di una squadra di calcio i medagliati campani all’Universiade. Dodici, espressione di una collezione di trionfi, dalla scherma alla pallanuoto maschile e femminile, senza dimenticare il tiro a segno, tra applausi e standing ovation del pubblico nei vari impianti della competizione.

A partire dalla pallanuoto, con la Piscina Scandone che è stata la culla della grandezza di Napoli 2019. Senza dimenticare l’enorme entusiasmo mostrato dal pubblico della piscina comunale di Casoria. Tra gli uomini che hanno centrato l’oro nell’ultima gara dell’Universiade ci sono Mario Del Basso, Eduardo Campopiano, il figlio d’arte Massimo Di Martire e il capitano Umberto Esposito. Per il Setterosa che ha conquistato invece l’argento sempre alla Scandone, la colonia campana comprende Carolina Ioannou, Loredana Sparano e Sara Centanni. Mentre dalla pistola mista 10 metri, nel tiro a segno, è arrivato un bronzo tutto campano con il napoletano Dario De Martino e con la sannita Maria Varricchio.

Mentre per la partenopea Rebecca Gargano c’è stato l’oro nella sciabola a squadre femminile. Due gradini più in basso invece per Valerio Cuomo, altro illustre figlio d’arte, che ha ottenuto il bronzo nella prova a squadre di sciabola maschile. Mentre nell’elenco si aggiunge il tiro al volo, con il napoletano Simone D’Ambrosio, oro nel trap misto, assieme a Fiammetta Rossi a Durazzano.

Ultimo giorno per i volontari

Per le migliaia di volontari che hanno preso parte alla 30^ Summer Universiade Napoli 2019 quello di oggi è l’ultimo giorno di attività. Un contributo il loro che è stato determinate per la buona riuscita dell’evento.

A Napoli 2019 sono pervenute 10.500 candidature. I volontari accreditati sono stati 4.654, di cui il 45% donne. L’età media 28 anni. Il più anziano un uomo di 80 anni. Da Napoli sono arrivati la maggior parte dei volontari, il 67,68, poi da Salerno, Caserta, Avellino e Benevento. L’attività si è svolta in 15 settori dell’organizzazione, tra cui l’area sport, l’area degli impianti di gara, il settore del protocollo e relazioni con la Fisu. Il Comitato Organizzatore di Napoli 2019 garantisce a tutti i volontari il pagamento del rimborso spese previsto entro la fine del mese di agosto.

Segui le notizie qui

Leggi anche