Ucciso gommista ventunenne al centro storico



ucciso 21 enne

Sorpreso sul posto di lavoro: ucciso 21enne incensurato

Napoli, venerdì 31 luglio. Un altro omicidio si aggiunge alla lista. Sembrava essersi placata l’allerta che vi era stata nell’area compresa tra Castel Capuano e via Foria, invece in giornata un’altra vittima è stata colpita. Questa volta si tratta di un giovane gommista ventunenne, Luigi Galletta, incensurato.

Avvicinato da due persone a bordo di una motocicletta fuori l’officina dove lavorava in via Carbonara e colpito da tre colpi di arma da fuoco il giovane è morto all’ospedale Loreto Mare dove era stato ricoverato. Sottoposto ad un intervento chirurgico per asportare i tre proiettili che l’avevano colpito il giovane non ce l’ha fatta.

Secondo alcune testimonianze Galletta era stato già vittima la mattina stessa di un’aggressione, forse preventiva, da parte di due ignoti che l’avevano colpito con il calcio della pistola.

La dinamica dell’omicidio sembrerebbe simile a quello avvenuto giovedì nei pressi di piazza Mancini; gli inquirenti per ora non escludono nessuna pista.

ucciso 21enne

ucciso 21enne

 

 

 

 

 

 

Leggi anche