Tragedia sfiorata in Circumvesuviana; uomo vivo per miracolo

Tragedia

Settantenne tenta il suicidio presso la fermata della Circumvesuviana di San Giovanni a Teduccio; tragedia mancata grazie alla prontezza del macchinista

Stamane, nei pressi della fermata della stazione della Circumvesuviana di San Giovanni a Teduccio, un uomo di circa 70 anni tenta il suicidio gettandosi sotto il convoglio che in quel momento transitava sui binari. Ad evitare il tragico epilogo, sarebbe stato proprio il macchinista dell’Eav, che prontamente è riuscito ad azionare i comandi di freno.

Il treno, proveniente da Napoli, procedeva ad una velocità di circa 40 chilometri orari, consentendo al lavoratore Circum di effettuare la manovra senza eccessive difficoltà. Supportato dal personale addetto alla stazione di San Giovanni, il macchinista ha prontamente soccorso l’uomo, in visibile stato di shock; pochi minuti dopo, il tempestivo intervento di un’ambulanza e di una volante della polizia. Una tragedia sfiorata, quella di stamane, che tuttavia non ha avuto significativi effetti sulla circolazione.