Lun - 29 Novembre 2021
HomeCronacaTragedia familiare, uomo uccide la sorella

Tragedia familiare, uomo uccide la sorella

Covid-19

Italia
186,443
Totale casi Attivi
Updated on 29 November 2021 2:52

Tragedia familiare in provincia di Napoli: un uomo uccide la sorella a coltellate e poi si barrica in casa

Tragedia familiare si è consumata stamattina in via Rossellini a Brusciano, provincia di Napoli: un uomo ha ucciso la sorella con diverse coltellate.

Secondo le prime indiscrezioni, l’uomo, Salvatore Cimitile di 55 anni, avrebbe chiamato lui stesso la polizia subito dopo l’omicidio. Agli agenti avrebbe detto: “correte, l’ho ammazzata“.

Sul posto è subito giunta la polizia del comando di Acerra. Gli agenti, una volta arrivati sulla scena del crimine hanno trovato, sulle scale interne al palazzo, il corpo senza vita della donna, Vincenza Cimitile di 56 anni.

Nel frattempo l’uomo si era barricato in casa ma i poliziotti, dopo una breve trattativa, sono riusciti a fare irruzione nell’appartamento e ad arrestarlo. Il Cimitile aveva ancora un coltello tra le mani e lo bandiva anche contro la polizia.

Gli agenti sono riusciti a prelevarlo e a condurlo in commissariato per interrogarlo. Sul posto sono giunti anche il pm e la scientifica per i rilievi del caso e per poter ricostruire la dinamica del delitto.

L’uomo era in cura all’igiene mentale di Acerra, per problemi psichici ma ancora non si conoscono i motivi che lo avrebbero condotto a compiere il folle gesto.

 

FONTE: Il Mattino

 

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITA’, SPORT, CULTURA, EVENTI, POLITICA E UNIVERSITA’: CLICCA QUI

 

 

 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE