HomeCronacaTragedia familiare: uccide il figlio di 11 anni, poi si toglie la...

Tragedia familiare: uccide il figlio di 11 anni, poi si toglie la vita. Su Facebook:”Ora nessuno ci dividerà”

Covid-19

Italia
407,129
Totale casi Attivi
Updated on 6 May 2021 2:35

Tragedia nel torinese, uccide il figlio e si toglie la vita: “Non potevo stare senza di lui e nemmeno lui senza di me”

Terribile tragedia nella notte, uccide il figlio di 11 anni e poi si uccide con la stessa pistola. Il dramma si è consumato a Rivara, in provincia di Torino. Claudio B.P., un operaio di 47, anni ha annunciato il drammatico gesto con un lungo post su Facebook rivolto alla ex compagna. Ha sparato poi al bimbo e si è tolto la vita con la stessa arma.

Nel post pubblicato sui social racconta la storia d’amore con l’ex compagna, la scoperta di un problema di salute e poi la depressione.

«Tutto bellissimo – si legge – fino a quando ho iniziato ad avere problemi di schiena e di conseguenza un danno permanente alla gamba. Esattamente una settimana prima di avere questo problema mi avevi chiesto di sposarti, ma poi hai iniziato ad allontanarti piano piano. Ho rischiato di perdere l’uso delle gambe, da quel momento sono caduto in depressione».

Il 47enne chiede silenzio e rispetto per la sua famiglia e aggiunge, parlando del figlio: “Non potevo stare senza di lui e nemmeno lui senza di me. Partiamo per un lungo viaggio dove nessuno ci potrà dividere, lontano da tutto, lontano dalla sofferenza.”

Secondo quanto riporta “La Repubblica”, sulla terribile vicenda stanno indagando i Carabinieri del comando provinciale di Torino e, secondo le prime risultanze, la pistola era illegalmente detenuta.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, LOCKDOWN MIRATI IN ITALIA: IL PRIMO È IN CAMPANIA

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE