Torre del Greco: i cittadini diventano operatori ecologici

Torre del Greco
Torre del Greco

Torre del Greco, l’allarme rifiuti si fa sempre più presente: i cittadini stessi sono costretti a fungere da spazzini ormai già da tre mesi

Torre del Greco- Sono ormai tre mesi che nel quartiere Vesuviana, alle spalle del centro storico di Torre del Greco, i cittadini si trasformano spazzini. Le zone in questione sono inondate di rifiuti e le isole ecologiche stracolme di rifiuti.

Secondo quanto riportato da Il Mattino l’emergenza rifiuti sarebbe arrivata ad un punto tale che  il mancato diserbo ha portato le strade ad essere vere foreste urbane di spazzatura.

Così stufi di vivere tra topi scarafaggi e insetti vari, gli abitanti hanno preso le redini della situazione: hanno pulito da soli guidati dal presidente del comitato la Vesuviana. Armati di pazienza, scope e sacchetti hanno tolto ogni residuo di spazzatura lungo le strade, e pulito le zone in questione sfoltendo persino la vegetazione in eccesso.

Questa la testimonianza del presidente del comitato Vesuviana Giuseppe Demino:”È assurdo che noi cittadini dobbiamo pagare la tassa sui rifiuti e pulire da soli il quartiere, ma non potevamo aspettare ancora,abbiamo trovato tane di topi nei cassonetti di via Ignazio Sorrentino, siamo invasi dalle zanzare, la puzza dell’immondizia ci costringe a chiuderci nelle nostre case. Quanto ancora dobbiamo tollerare quest’emergenza. Le isole ecologiche sono discariche“.