Torre Annunziata, reagisce ad una rapina e viene colpito con un’accetta



torre annunziata
Si ringrazia per l'immagine "Liberatv"

Colpito alla testa con un’accetta per aver reagito ad una rapina. Giovane avvocato di Torre Annunziata in prognosi riservata

Cerca di resistere al suo aggressore, ma viene colpito con un’accetta. Il fatto è accaduto intorno alle tre di questa notte a Torre Annunziata, precisamente in via Solferino.

Un giovane avvocato di 27 anni stava tornando a casa quando si è imbattuto in un malvivente. Il 27enne ha provato a bloccare il suo rapinatore, ma il bandito, armato di accetta, lo ha colpito violentemente alla testa. Sono stati subito allertati i soccorsi e le autorità competenti.

Sul posto, infatti, sono tempestivamente giunti i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata. Secondo quanto riporta Il Mattino, i militari hanno ricostruito la vicenda e hanno fermato anche un sospetto, ora trattenuto in caserma.

Il giovane avvocato è stato soccorso dal personale sanitario del 118 ed è stato trasportato presso l’ospedale di Boscotrecase. E’ ricoverato in prognosi riservata e presenta numerose ferite alla testa e in altre parti del corpo. A destare maggiore preoccupazione, però, sembra essere il trauma cranico.

In giornata il 27enne sarà trasferito all’ospedale del Mare di Napoli per ulteriori accertamenti e per il prosieguo delle cure. Non è in pericolo di vita.

Leggi anche