Terra dei fuochi: roghi in netto calo nell’ultimo trimestre



roghi
Per l'immagine, si ringrazia Linkiesta

Nell’ultimo trimestre, secondo il ministro Costa, i roghi nella terra dei fuochi sono diminuiti drasticamente

Questa mattina, a Napoli e a Caserta, il ministro dell’ambiente Sergio Costa ha partecipato alla riunioni d’aggiornamento relative al Piano d’azione per il contrasto dei roghi di rifiuti.

Tale piano era stato sottoscritto a Caserta lo scorso 19 novembre e, a detta del ministro, ha permesso il netto calo dei roghi negli ultimi tre mesi. Infatti, dopo un attento studio dei dati, si è visto come gli incendi sono passati da 24,6 al mese (novembre, dicembre e gennaio 2017/2018) a 17 (negli stessi mesi ma dopo la firma del Piano).

Infine, sempre durante il vertice, il ministro Costa ha ribadito come siano in corso delle analisi scientifiche per verificare se esiste un nesso tra l’inquinamento riscontrato e le morti per tumore nel Casertano. Queste le sue parole a riguardo: “Le Procure di Santa Maria Capua Vetere e di Napoli Nord stanno verificando, con l’istituto superiore di Sanità, l’eventuale nesso di causalità tra l’inquinamento riscontrato nel Casertano e le morti per tumore. I dati, ci ha riferito il procuratore Greco (Napoli Nord), arriveranno entro un mese e mezzo”.

 

 

Leggi anche