Terra dei Fuochi, discarica illegale in un campo di broccoli



terra dei fuochi
Foto: Il Mattino

“Terra dei Fuochi”, scoperta questa mattina a Casoria un’area di 14mila metri quadrati utilizzata come discarica illegale di rifiuti tossici

Si intensificano sempre di più i controlli nel napoletano, nella zona del “Triangolo della Morte”, nell’ambito dell‘attività di contrasto al fenomeno della “Terra dei Fuochi“. Questa mattina in via Giovanni Pascoli, in località Arpino di Casoria, è stata scoperta un’area agricola di 14mila metri quadrati utilizzata come discarica illegale.

I militari, insospettiti dalle irregolarità del terreno, hanno proceduto ad una verifica del sottosuolo. Difatti, sotto la coltivazione di broccoli, sono stati rinvenuti rifiuti tossici pericolosi e rifiuti comuni. Inoltre, su una porzione di circa 4.000 metri quadrati coltivata ad ortaggi, sono stati interrati sotto le piante altri rifiuti. I carabinieri della compagnia di Casoria hanno denunciato dieci persone, tra proprietari ed utilizzatori del terreno in questione, per violazione delle leggi a tutela della salute.

L’intera area è stata sequestrata e messa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Leggi anche