Tavolino solidale a Portici, per aiutare chi ha bisogno

Tavolino solidale

Tavolino solidale a Portici. L’iniziativa ideata da Maurizio Chiosi si prefigge di aiutare in questo momento le famiglie più bisognose

In tempo di coronavirus c’è anche chi pensa di aiutare gli altri, le persone e le famiglie più bisognose.
L’idea di Maurizio Chiosi è iniziata ieri e proseguirà nei prossimi giorni, con “Tavolino solidale”. L’ideatore ha voluto dare un segnale con una sorta di gara della solidarietà.
Chi può deposita qualunque prodotto di prima necessità che potrà essere prelevato invece da chi ne ha bisogno.

Maurizio Chiosi alla nostra testata ha dichiarato: <<Dalle ore 10:00 alle 18:00 di ogni giorno siamo presenti, in Viale Ascione angolo 2^ trav. a destra, con un tavolino con generi Maurizio Chiosialimentari di prima necessità quali pasta, pelati, frutta, verdura, scatolame, biscotti, pannolini, sapone ed altro.>>
Poi conclude: <<Tutti coloro che hanno difficoltà possono ritirare direttamente fino a 5 unità di prodotto tra quelli disponibili. Chi ha invece possibilità di spesa ci aiuti in modo che il tavolino resti sempre rifornito.
Chi può e vuole aderire a questa iniziativa si organizzi e la duplichi nell’ambito del proprio quartiere/vicinato. Tutti i prodotti in esubero potranno essere reindirizzati per alimentare altri tavolini solidali del territorio
>>.

Infatti è di oggi la notizia che già è partito un altro “Tavolino solidale”, con la collaborazione di altri volontari, che si trova a Corso Vittorio Emanuele, 9, nei pressi dell’Istituto Pennese.

Tavolino solidale1
V.le Ascione

Con la sola presenza del primo tavolino a Viale Ascione, nelle uniche due giornate di ieri e di oggi diversi sono stati i cittadini della zona che hanno donato molti prodotti, contribuendo tutti a questa gara di solidarietà per chi in questo momento difficile non riesce a far fronte alle proprie necessità.

Maurizio Chiosi ci ha confermato che in questi due giorni hanno già prelevato ca. 70 persone. Il numero è consistente se si pensa alla piccola iniziativa e alla scarsa diffusione della notizia.
Il problema nella città della Reggia non è di poco conto e le famiglie in difficoltà sono numerose, considerando anche che molti, tra cui anziani, non possono attraversare la città per usufruire di questa iniziativa.

#tavolinosolidale Prendi se non puoi donare

Leggi le notizie qui