Studenti in protesta alla Federico II: Basta chiacchiere, ora vogliamo i fatti”

studenti in protesta

Studenti in protesta per mancanza di posti a sedere e altri significativi disagi. Ecco il comunicato a seguito della manifestazione odierna…

Le Studentesse e gli Studenti di Lettere Moderne, stanchi di dover seguire le loro lezioni seduti per terra, in aule non adatte, con un numero di posti a sedere di gran lunga inferiore rispetto ai frequentanti, hanno deciso di farsi sentire.

A mancare non è solo la sicurezza o la possibilità di seguire le lezioni senza disagi, ma anche e soprattutto uno dei cardini fondamentali su cui si basa l’istruzione pubblica: il diritto allo studio. Si penalizzano i fuoricorso, ma non viene garantita la possibilità di studiare e di frequentare liberamente i corsi, e sempre più spesso l’unica soluzione che questi problemi trovano è il progressivo abbandono delle lezioni.

Stamattina, invece, gli studenti hanno detto no a tutto ciò e, con un’azione congiunta e in contemporanea, hanno interrotto le lezioni per sollevare il problema e manifestato fino in Rettorato il proprio disagio, chiedendo sicurezza e rivendicando la possibilità di fruire dei servizi imprescindibili che gli spettano! Senza accettare affatto di fermarsi qui o rimanere nel limbo della precarietà e della subalternità, resteremo in agitazione – qui come nel resto del Paese – fin quando non vedremo riconosciuti i nostri diritti!