9 Dicembre 2021

Struffoli con friggitrice ad aria: la ricetta

struffoli

Gli struffoli sono una piacevole pietanza da gustare in questi giorni natalizi, vi proponiamo la ricetta con friggitrice ad aria

La friggitrice ad aria è nella lista dei regali chiesti a Babbo Natale di molte donne, o tra gli oggetti più amati presenti già in casa.

Vi proponiamo una delle ricette più classiche delle pietanze natalizie: gli struffoli.

Gli struffoli sono delle palline preparate preparate con un impasto composto da farina, uova, zucchero, olio di semi, liquore e un pizzico di lievito. Dopo averli cotti, bisogna tuffarli nel miele insieme a canditi e confettini.

Per l’impasto vi serviranno

  • 300 gr di farina 0
  • 3 uova
  • 30 gr di zucchero semolato
  • 60 ml di olio di semi
  • 60 ml di liquore all’anice (o se preferite Strega)
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale fino
  • 1 pizzico di lievito in polvere per dolci
  • q.b.olio di semi (in nebulizzatore)

Per la copertura serviranno

  • 200 gr di miele millefiori
  • 30 gr di burro
  • q.b.Confettini colorati
  • q.b.canditi

Per preparare l’impasto unite:

La farina con un uovo, zucchero, liquore e olio e iniziate ad impastare. Poi unite vanillina, sale e lievito  e poi inserite anche le altre uova. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un panetto morbido.

Tagliate poi il panetto in tanti pezzettini che andrete poi a stendere e arrotolare, facendo cordoncini di massimo 1 centimetro. Tagliateli poi con un coltello, formando nelle mani delle palline.

Una volta formate le palline, prendete il cestello della vostra friggitrice ed adagiate dentro gli struffoli. Spruzzate sopra qualche puff di olio e cuoceteli sul cestello a 200° per 6 minuti, aprendo un paio di volte il cestello, spruzzando qualche puff e mescolandoli o agitando il cestello.

Quando avranno raggiunto la giusta doratura possono essere tolti dal cestello e potete procedere a cuocere gli altri.

Dopo ciò sciogliete il miele e quando si sarà fuso versate gli struffoli. Unite poi canditi, cedri, confettini e ciò che preferite e escolate fino ad amalgamarli perfettamente.

A questo punto i vostri struffoli sono pronti, fateli rapprendere per una notte e… buon appetito!!!

Fonte ricetta: Giallozafferano.

Potrebbe interessarti anche: Zeppole dell’immacolata: LA RICETTA

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità e Università, seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI e lascia un like e ricorda che siamo anche su Instagram e Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.