SSCN, prima al San Paolo per il neoacquisto, Diego Demme

sscn
Per l'immagine, si ringrazia sportmediaset

SSCN, domani prima al San Paolo per Diego Demme, il nuovo acquisto del centrocampo partenopeo. Possibile debutto per il tedesco classe ’91

SSCN, uscita la lista ufficiale dei convocati per la partita di Coppa Italia contro il Perugia, in programma domani alle ore 15:00 allo Stadio San Paolo.

Subito tra i convocati il nuovo acquisto del centrocampo azzurro, Diego Demme.

Oggi si è svolto il suo primo allenamento alla corte di Rino Gattuso, dove – come da programma – ha preso possesso del centrocampo da centrale.

Diego, tedesco di papà calabrese, tifosissimo del Napoli al punto da dargli il nome di Diego in onore del pibe de oro, ha accettato di lasciare il Lipsia, con cui guidava la Bundesliga, per approdare all’ombra del Vesuvio.

Un richiamo intimo, un’urgenza inderogabile, per Diego.

Il papà gli ha trasmesso la fede azzurra e sperava con ogni sua forza che il figlio potesse un giorno vestire la casacca partenopea e calcare il campo un tempo teatro delle straordinarie pennellate di Maradona.

Il sogno si è avverato.

E, con esso, un altro sogno nel sogno: essere allenato da Rino Gattuso, centrocampista che Demme ha sempre amato ed al quale si è ispirato fin dai suoi inizi nel mondo del pallone.

Domani potrà respirare le emozioni del San Paolo, purtroppo un San Paolo diverso dai tempi d’oro che furono.

L’orario proibitivo del match contro il Perugia (ore 15:00 di un giorno infrasettimanale) e la situazione di grave tensione da parte della tifoseria organizzata, in protesta contro il codice d’uso del San Paolo, non potranno restituirgli lo spettacolo del proverbiale dodicesimo uomo rappresentato da sempre dalla tifoseria partenopea.

Ma saranno comunque, c’è da scommetterci, emozioni fortissime per il centrocampista tedesco, che ha scelto di lasciare una squadra candidata alla vittoria del campionato per approdare in una compagine attualmente in crisi profonda.

Probabilmente non esordirà dal primo minuto, ma potrebbe entrare a partita in corso.

Pare che il classe ’91 di origini teutoniche abbia fatto subito un’ottima impressione ai suoi compagni di squadra, oggi in allenamento.

Vedremo se Gattuso deciderà di regalargli il debutto nel suo nuovo stadio.