Spara all’ex moglie: fermato 54enne con gravi precedenti



ex moglie

Giuseppe Antonucci, un uomo di 54 anni, ha sparato e ferito l’ex moglie e il suo nuovo compagno nei pressi del Tribunale di Napoli. L’uomo aveva già un grave precedente

Un uomo oggi ha sparato e ferito l’ex moglie e il suo nuovo compagno, davanti al Tribunale di Napoli, ferendoli entrambi. L’aggressore è Giuseppe Antonucci, con precedenti penali per omicidio. Il 54enne, infatti il 25 gennaio del 1991, quasi 26 anni fa, uccise fa la moglie Loredana Esposito. Per quell’omicidio, avvenuto nel Rione Luzzatti, il 2 febbraio 1993 Antonucci venne condannato a venti anni di carcere. Al culmine di una lite nell’abitazione della coppia Giuseppe Antonucci ferì anche il cognato e la suocera.

L’uomo oggi è stato fermato dopo aver compiuto l’aggressione davanti al Tribunale di Napoli, nel Centro Direzionale della città, dove ci sono uffici, sedi istituzionali ed edifici residenziali. Entrambi i feriti sono stati trasportati in ospedale dal 118: la donna sarebbe stata colpita alla testa, mentre l’uomo all’emitorace. Le condizioni di salute di quest’ultimo sarebbero più gravi.

L’aggressore, di Casalnuovo, è stato bloccato dalla Polizia grazie all’intervento di un agente che lo ha chiamato telefonicamente e convinto ad arrendersi. Antonucci avrebbe inseguito la coppia per un centinaio di metri, sparando, fino all’ingresso della stazione ferroviaria della Circumvesuviana.

Leggi anche