13 Maggio 2021

Spacciava la droga della pazzia, immigrato arrestato

spacciava la droga della pazzia

È stato arrestato un 30enne del Bangladesh, che spacciava la droga della pazzia a Palma Campania, in provincia di Napoli,

Spacciava pasticche di yaba, il 30 enne, immigrato del Bangladesh, arrestato a Palma Campania. Definita “la droga della pazzia” perché porta, chi le assume, a compiere gesti di violenza.

L’uomo era stato già denunciato in precedenza. Dopo una perquisizione dei carabinieri,  è stato arrestato nella sua abitazione.

Le forze dell’ordine gli hanno sequestrato 130 pasticche di yaba, 90 grammi di hashish e materiale per il confezionamento delle dosi e 300 euro. La yaba, secondo quanto riporta ANSA è uno stupefacente molto diffuso in Asia, e soprattutto in Bangladesh e Thailandia.

Come si legge da Actroma: “La yaba agendo sulla quella parte del cervello che produce dopamina, provoca grande dipendenze fisica e psichica. Gli iniziali effetti di benessere sono immediatamente sostituiti da aggressività, allucinazioni, ansia, inappetenza, insonnia e paranoia. Di frequente, i consumatori riportano la sensazione di avere degli insetti sotto la pelle e di fare numerosi tentavi per estrarli”.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità e Università, seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI e lascia un like e ricorda che siamo anche su Instagram e Twitter.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.