Somma Vesuviana, divieto di dimora per il Sindaco

Pasquale Piccolo Sindaco Somma Vesuviana

Indagato il Sindaco di Somma Vesuviana, Pasquale Piccolo: l’accusa è di falso ideologico per i lavori ristrutturazione della Chiesa di San Domenico.

Indagato il Sindaco di Somma Vesuviana Pasquale Piccolo. Il Sindaco, dimissionario da alcuni giorni, è stato raggiunto dal provvedimento cautelare di divieto di dimora, voluto dalla Procura della Repubblica di Nola dalla quale sono partite le indagini. A quanto si apprende, il Sindaco Pasquale Piccolo è stato coinvolto nelle indagini per i lavori di ristrutturazione della Chiesa di San Domenico del paese vesuviano e per il quale la Procura di Nola gli contesta il reato di falso ideologico.

Il provvedimento voluto dalla Procura di Nola è stato eseguito dai Carabinieri della caserma di Castello di Cisterna. Altre 6 persone sono state raggiunte da provvedimenti di misure alternative alla detenzione, tra le quali due tecnici del Comune di Somma Vesuviana.