Scontro De Luca-DeMa: polemiche anche sul San Carlo

scontro
Fonte: "Anteprima24.it"

Un nuovo scontro si è registrato stamane tra il sindaco di Napoli ed il governatore della Regione Campania

Un nuovo scontro, tra il sindaco di Napoli De Magistris ed il governatore della Regione Campania De Luca, si è registrato stamane durante la presentazione della stagione 2019-20 del Teatro San Carlo di Napoli. A far scatenare il dibattito è stato il discorso del governatore in merito ai finanziamenti previsti per lo stesso teatro.

“In ogni regione i Comuni finanziano i teatri lirici e le Regioni si affiancano in maniera secondaria. Qui a Napoli c’è una situazione che non può durare e auspico una riflessione del Comune di Napoli perché con 600.000 euro non finanziamo neanche una produzione. Noi investiamo 10.7 milioni di cui 6 milioni sono fondi di bilancio regionale, dieci volte più di quanto versa il Comune. Il resto sono Fondi europei che non hanno vincoli di destinazione ma scelte politiche: puoi finanziare il San Carlo, il Verdi di Salerno, il Gesualdo di Avellino. Teniamo conto dei problemi di tutti, ma questo equilibrio non può reggere”.

Inoltre, De luca ha aggiunto che “dopo la lettera dell’Unione europea e al di là delle stupidaggini che dice qualche ministro, ci aspettano mesi di lacrime e sangue e tra i settori più colpiti ci saranno la cultura, le politiche sociali e il mondo universitario”.

A questo punto, De Magistris, spazientito, ha deciso di continuare lo scontro attraverso alcune dichiarazioni alla stampa. Sconfiggeremo De Luca da qui a poco così questo sconcio finirà e alla prossima conferenza del San Carlo avremo un presidente della Regione e un sindaco di Napoli che parleranno di programmi culturali e non faranno propaganda politica.