Scampia: messa a soqquadro una scuola materna nella notte

Scampia

“Siamo stati costretti a sospendere l’attività della scuola fino al ripristino dell’agibilità dei locali”

Nel rione Scampia di Napoli è stato compiuto un raid notturno in una scuola materna dove sconosciuti hanno imbrattato pareti, uffici, pavimenti delle aule, utilizzando tempere e pittura ed altro materiale didattico destinato ai bambini.

La cosa più grave è stata quella che su uno dei pavimenti è stata lasciato una scritta: mafia. Nonostante i gravi disagi arrecati all’edificio è tuttavia ancora da stabilire cosa sia stato sottratto dai locali.

La dirigente, la dottoressa Fedele, ha rilasciato un’intervista all’Ansa: “Stiamo ancora stabilendo il livello di danni arrecato alla scuola, nel frattempo, anche per favorire i rilievi della Polizia scientifica siamo stati costretti a sospendere l’attività della scuola fino al ripristino dell’agibilità dei locali”.

“Indignati e abbandonati”: queste sono state le parole e i commenti del presidente Apostolos Paipais e Alberto Patruno assessore al Welfare e Politiche Giovanili dell’ottava Municipalità.

“Tale atto vandalico lancia ancora una volta l’allarme nelle scuole soprattutto di periferia con le famiglie, bambini e genitori, che più degli altri sono le vittime”, hanno commentato ancora i dirigenti.