Sant’Antimo, sospese due maestre. Offendevano e picchiavano i bambini



sant'antimo
Si ringrazia per l'immagine "Teleclubitalia"

Maestre di Sant’Antimo sotto accusa, insultavano e prendevano a schiaffi i bimbi. Indagini avviate grazie alle denunce di alcuni genitori

Offendevano i bimbi, li strattonavano e li prendevano a schiaffi. Due maestre, una 62enne residente a Sant’Antimo e l’altra 63enne di Giugliano, sono state sospese dall’esercizio del lavoro. I Carabinieri di Giugliano hanno notificato loro un’ordinanza emessa dal Tribunale di Napoli Nord.

Secondo quanto emerso dalle indagini, le due donne avrebbero maltrattato alcuni alunni. Le indagini, avviate a novembre, sono partite grazie alle denunce di numerosi genitori di bimbi che frequentavano la scuola per l’infanzia di Sant’Antimo.

I bimbi apparivano turbati. Gli inquirenti, infatti, hanno appurato che in casa i piccoli manifestavano “disagio e cambiamenti di umore chiaramente riconducibili a comportamenti subiti presso l’istituto scolastico“.

Gli investigatori hanno condotto le indagini avvalendosi di videocamere nascoste e intercettazioni ambientali e di testimonianze di persone informate sui fatti. Hanno anche consultato specialisti e analizzato i disegni fatti dai bambini.

Secondo quanto riporta Napolitoday, è emerso che le insegnanti mortificavano i bimbi, tiravano loro i capelli, li spintonavano e li prendevano a schiaffi.

Leggi anche