30 Giugno 2021

Santa Maria Capua Vetere: detenuti picchiati con i manganelli

nola

In un video pubblicato in esclusiva dal quotidiano “Domani”, si possono vedere dei pestaggi da parte delle forze dell’ordine ai danni dei detenuti del carcere di Santa Maria Capua Vetere

In un video pubblicato in esclusiva dal quotidiano Domani (che potete trovare cliccando qui), risalente al 6 aprile 2020, si assiste a un episodio di violenza da parte delle forze dell’ordine ai danni dei detenuti del carcere di Santa Maria Capua Vetere, aggrediti con manganelli e calci.

Gli agenti di polizia sono ora indagati dalla Procura per le percosse; il gip ha definito l’episodio come “un’orribile mattanza”.

Già a partire dai primi secondi del video è possibile vedere dei poliziotti usare il manganello a cui poi seguiranno altri colpi e calci. Un detenuto viene poi trascinato con forza dagli agenti, che lo aggrediscono ripetutamente e in gruppo. Al passaggio di un altro detenuto, i poliziotti lo colpiscono in testa a turno, dopo aver creato un corridoio umano, come se fosse un gioco. I carcerati sono impossibilitati a reagire ovviamente e si coprono il corpo per evitare forti danni. Gli agenti, invece, sono protetti dalla tenuta antisommossa.

Delle immagini che dimostrano un abuso di potere da parte delle forze dell’ordine.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON.

Leggi anche la testimonianza di uno dei detenuti, clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.