San Giorgio a Cremano, esplosione nella notte: è racket?



San Giorgio
San Giorgio a Cremano

Tanta paura a San Giorgio a Cremano per un esplosione verificatasi nella notte, alle 2:30 del mattino. Una bomba carta è infatti esplosa davanti ad un’officina meccanica che è stata completamente distrutta. Danni anche agli infissi di un’abitazione prospiciente. Gli inquirenti che indagano non escludono che si tratti di racket

Paura nella notte a San Giorgio a Cremano.

San Giorgio
La strada dell’attentato

Intorno alle ore 2:30, in via San Giorgio Vecchia, una bomba carta è esplosa davanti ad un’officina meccanica.

Lo scoppio ha provocato danni ingenti alla saracinesca ed anche ad un’autovettura che era in riparazione. Danneggiati anche gli infissi di una abitazione posta di fronte all’attività commerciale.

Per fortuna non vi sono feriti.

Sull’episodio sono adesso in corso le indagini dei carabinieri della stazione di San Giorgio a Cremano e della Compagnia di Torre del Greco.

Non si esclude la possibilità che si tratti di racket, anche se, al momento, le indagini degli investigatori non hanno portato ancora a nulla.

Molta paura tra gli abitanti di San Giorgio che temono una nuova ondata di violenza. Già in passato il centro è stato funestato da attentati intimidatori a mezzo bombe.

E mentre la città trema, per l’hinterland vesuviano continua la mancanza di tranquillità sul fronte sicurezza.

Leggi anche