Salvator Rosa omaggiato a Sorrento, mostra al Museo Correale

Salvator Rosa

A 400 anni dalla sua nascita, Sorrento apre le porte ai quadri più belli di Salvator Rosa. Il Museo Correale diventa meta ambita per i più appassionati

Sorrento diventa casa della cultura. Da sabato 7 novembre fino al 31 gennaio, il Museo Correale di Terranova è aperto al pubblico per ammirare la mostra intitolata “Il giovane Salvator Rosa, gli inizi di un grande maestro del ’600 europeo”. In occasione del quattrocentenario dalla sua nascita, il pittore entra nel mondo virtuale, grazie a un’esposizione, la prima in Campania, finanziata da donatori online. Per l’occorrenza è nato un crowdfounding dedicato alla mostra e un hashtag, ormai virale: #iostoconrosa.

Salvator Rosa
Salvator Rosa omaggiato a Sorrento, mostra al Museo Correale

I dipinti esposti appartengono al periodo giovanile di colui che fu tra i più grandi disegnatori del Barocco italiano; in particolar modo si celebrano gli inizi del suo percorso, svoltosi tra Napoli e Roma. Si possono ammirare ben 20 olio su tela, provenienti da collezioni private e da cinque musei italiani: Capodimonte, San Martino, Correale, Filangieri e Galleria Corsini, alcuni mai esposti al pubblico. Un’innovativa sezione di disegni documenterà lo stile grafico del Rosa, illustrandone parallelamente l’eredità e l’influenza dei suoi maestri contemporanei.

L’inaugurazione, a cura della società Con-Fine con il patrocinio del comune di Sorrento, si è avuta sabato con allestimento del light designer Giuseppe Mestrangelo, assieme alla curatrice, Viviana Farina, esperta di pittura e disegno tra il Seicento ed il Settecento.

Salvator RosaUn tour tra marine, battaglie e splendidi ritratti attende i più curiosi e appassionati. Un vero e proprio pellegrinaggio culturale in una città che non stupisce solo d’estate.