Ritrovato 18enne annegato: era morto per congestione



congestione, morte

Tragedia sulle coste di Scauri. Il ragazzo morto per congestione era della provincia di Benevento

Aveva appena compiuto 18 anni il ragazzo trovato purtroppo senza vita tra le acque della spiaggia di Scauri. Era di origini rumene ma residente in provincia di Benevento. Si trovava a Scauri per una vacanza col padre, quando all’improvviso ha avuto un malore in acqua, probabilmente per una congestione. Ciò ha complicato la situazione provocando una morte quasi immediata. I bagnanti del lido, che lo avevano avvistato, hanno provato a rianimarlo ma purtroppo in modo invano.

Dopo pochi minuti, l’autombulanza arrivata sul posto, non ha potuto fare altro che accertare la morte del ragazzo. Intanto i bagnanti hanno manifestato la loro insicurezza circa i soccorsi: “Il problema è che ci sono stati troppi tagli. Non ci sono soldi. Le autombulanze non sono sufficienti per coprire un litorale che soprattutto nel fine settimana si affolla di turisti”. 

Il padre, che è l’unico della famiglia a risiedere qui in Italia col figlio, oltre alla disperazione per quanto accaduto, dovrà comunicare alla madre residente in Romania, la tragica morte del figlio. “Siamo venuti qui tante volte. Ora come faccio?” – afferma tra le righe piene di dolore. Sul posto nel frattempo, la Guardia costiera e i vigili urbani hanno avviato un’indagine su disposizione della procura.

FONTE: IL FATTO VESUVIANO

Leggi anche