13 Dicembre 2022

Reddito di cittadinanza:rinchiudono uomo per appropriarsene

reddito di cittadinanza

REDDITO DI CITTADINANZA: Un uomo, 65enne, era tenuto prigioniero dai suoi stessi familiari affinché essi potessero sfruttare il suo reddito di cittadinanza di cui era il legittimo beneficiario.

Questa triste storia, è accaduta a Maddaloni, in provincia di Caserta.

La scoperta è stata fatta dal giornalista Pino Grazioli dopo la segnalazione di alcuni cittadini.

L’uomo con evidenti disturbi mentali, era tenuto prigioniero in un garage dove mangiava, dormiva e faceva i suoi bisogni utilizzando il pavimento come toilette.

A costringerlo erano stati suo figlio e sua nuora che potevano così intascare il reddito di cittadinanza intestato all’uomo. Grazie all’intervento dei carabinieri, secondo quanto riporta Internapoli il prigioniero è stato liberato. Ora le forze dell’ordine sono a lavoro per accertamenti sulla vicenda.

Il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha dichiarato: “Ci lascia completamente interdetti che delle persone possano trattare in un simile modo un loro familiare, che un figlio possa far prigioniero suo padre per intascarsi i suoi soldi. L’umanità sta impazzendo. Tutta la faccenda dovrà essere esaminata da cima a  fondo per accertare tutte le eventuali responsabilità. Se le cose stanno così come è stato denunciato da Pino Grazioli, chi ha ridotto quell’uomo in prigionia dovrà pagare mentre per  lui gli assistenti sociali dovranno provvedere a garantirgli condizioni di vita dignitose.”

Leggi anche: Ruba in un’auto in sosta. Ecco dove