Rifiuti: arrestato uomo per combustione illecita

rifiuti

A Giugliano un uomo è stato arrestato per combustione illecita di rifiuti solidi…

Poco fa, i carabinieri di Varcaturo, frazione situata nel comune di Giugliano in Campania, hanno arrestato un uomo per combustione illecita di rifiuti.

L’uomo si chiama Felice Russo, anni 51, di Giugliano, Russo si trovava in Via Carrafiello quando è stato sorpreso ad incendiare rifiuti solidi, tra cui buste dell’immondizia e bottiglie di plastica, lungo il margine della strada, a ridosso di alcune campagne e coltivazioni private di pesche e vari ortaggi.

I Vigili del fuoco di Monterucello sono intervenuti prontamente per spegnere le fiamme, in seguito, tutta l’area è stata sequestrata, mentre l’uomo è stato portato via dalle forze dell’ordine ed ora è in attesa di giudizio direttissimo.

Il Sindaco di Giugliano, Antonio Poziello ha così commentato la vicenda:

Il mio ringraziamento e quello dell’intera città all’Arma dei Carabinieri ed, in particolare, ai militari della stazione di Varcaturo per il contributo che hanno dato e stanno dando per il contrasto ai roghi ed il controllo degli sversamenti di rifiuti. Con pattuglie in borghese e servizi dedicati che, per tutto il mese di agosto, hanno affiancato i nostri vigili ed i nostri sforzi. E per l’arresto di oggi.”